Sistema Internazionale (SI) e Bitcoin, un’analogia

Ieri, 20 maggio 2019, è entrato in vigore il nuovo SI, che ha portato con sé un cambiamento epocale, ossia la ridefinizione delle unità di base, non più legate a rappresentazioni materiali, bensì a costanti fisiche.

Cerchiamo di semplificare un pochino. 

Il Sistema Internazionale (SI) è il più diffuso sistema di unità di misura, creato a seguito del trattato internazionale del 1875 stabilito durante la Convenzione del Metro. I paesi membri di questa Convenzione si impegnarono a utilizzare appunto il Sistema Internazionale e le relative unità fondamentali e derivate:

Unità fondamentali
Grandezza fisica Simbolo della
grandezza
fisica
Nome dell’unità SI Simbolo dell’unità SI
Intensità di corrente elettrica I, i ampere A
Intensità luminosa Iv candela cd
Lunghezza l, x, r, … metro m
Massa m chilogrammo kg
Quantità di sostanza n mole mol
Temperatura termodinamica T kelvin K
Intervallo di tempo t secondo s

In sostanza, ciò che da noi viene misurato 1 Kg, rimane 1 Kg anche dall’altra parte del mondo, e questo semplifica di molto gli scambi commerciali tra paesi, e tutti gli altri aspetti della vita comune degli individui, come ad esempio la spesa al mercato.

Fino al 20 maggio 2019 queste unità fondamentali venivano in gran parte definite sulla base di campioni fisici (manufatti). Prendiamo come esempio la precedente definizione del chilogrammo: massa di un cilindro di altezza e diametro pari a 0,039 m di una lega di platino-iridio depositato presso l’Ufficio internazionale dei pesi e delle misure a Sèvres, in Francia, chiamato anche “prototipo internazionale”.

Capirete bene che una definizione di questo tipo è soggetta a un errore statistico non indifferente! Come facciamo a replicare esattamente le proprietà di un singolo campione fisico e ad adottarlo come costante di misurazione universale?

Dal 20 maggio la definizione di chilogrammo viene correlata alla costante di Planck, utilizzando le definizioni di volt e di ohm. Fonte bipm.org
Si passa dunque da un’unità materiale, definibile come manufatto, soggetta ad errore di misurazione, a un’unità basata su costanti fisiche, che rispetta delle proprietà matematiche non modificabili (costanti).

Continua dopo la pubblicità


Ma cosa c’entra il Sistema Internazionale con il Bitcoin?

Spesso una delle obiezioni fatte dai detrattori di Bitcoin è il fatto che alla sua base non ci sia nulla di fisico, di “reale” e che il suo valore venga stabilito in modo fideistico. Molto spesso, chi afferma ciò, è convinto che alla base del Dollaro e delle altre valute fiat ci sia un sottostante, ossia oro o altro materiale prezioso. Sfortunatamente non è più così: il cosiddetto Gold Standard è stato definitivamente abbandonato dagli Stati Uniti nel 1971. Dunque anche le valute non hanno più sottostante fisico, e per questo vengono chiamate fiat (dal latino “sia fatto”) o in italiano monete a corso legale. Da uno standard fisico si è passati a uno legale. Entrambi questi standard sono però soggetti ad errori: l’oro è, come il “vecchio” chilogrammo, soggetto ad errore di misurazione, mentre le valute fiat sono soggette a scelte politiche e di conseguenza ad errore umano.

Bitcoin è un sistema monetario matematico, i cui protocolli sono scritti sulla base di costanti matematiche, prive di errori statistici; non è soggetto ad errore fisico (come il Gold standard) né ad errore politico (come le fiat).

Una società evoluta non basa le sue unità di misura su manufatti o sistemi soggetti ad errore matematico.

Chi di voi ha studiato fisica dovrebbe sapere che le misurazioni vengono accompagnate da un “+- valore e unità di misura” corrispondente all’errore assoluto dovuto all’incertezza della misura: ad es. “questo tavolo è lungo (200 +- 0,02) cm”, ossia “è lungo due metri con un errore di 2 millimetri”. Capirete bene che questa può essere una buona misurazione, ma non una buona unità di misura dei tavoli!
A seguito della Conférence générale des poids et mesures si è deciso di abbandonare gli standard fisici e passare a quelli matematici, così come, per via dei fallimenti del sistema monetario fiat, un gruppo di persone ha deciso di sviluppare un nuovo sistema monetario matematico internazionale, chiamato Bitcoin, e di proporlo come nuovo standard monetario.

Si dice che la matematica non sia un’opinione; l’adotteremo come standard?

________

Questo articolo ti è piaciuto?
Mandami qualche satoshi!



Segwit BTC: 335Prmr6aTtWtWs5KGhtFqARzmdeG7BKx
Non Segwit [wpbc_donate]

Non vuoi inviarmi dei BTC? Offrimi un lavoro! Sto cercando un lavoro supplementare, possibilmente in ambito crypto, come articolista o traduttore dall’inglese all’italiano di app o articoli crypto oriented per supportare la mia famiglia. Se hai qualcosa da offrire scrivimi su info@davidcoen.it. Grazie!

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *