Che cos’è un HD wallet?

Quando Nakamoto creò il Bitcoin Core Wallet, la prima versione di portafoglio Bitcoin, ad ogni chiave privata da esso generata corrispondeva – e corrisponde tutt’ora – un indirizzo pubblico.

Questo tipo di wallet è in gergo chiamato JBOK (“Just a Bunch Of Keys”), perché di fatto non fa altro che fornire una collezione di chiavi private generate casualmente, ognuna di esse legata a un indirizzo pubblico; in termini più tecnici si tratta di Type-0 nondeterministic wallet.

Qual è lo svantaggio nell’utilizzare questo tipo di wallet?

Lo svantaggio è dato dal fatto che se generiamo molte chiavi private saremo costretti a fare dei backup frequenti, onde evitare la perdita dei nostri fondi. Ciò spinge l’utente a utilizzare sovente gli stessi indirizzi pubblici, per non perdere tempo con i backup, ma questo non soddisfa uno dei principi di base del Bitcoin: utilizzare un singolo indirizzo per pagamento o ricezione al fine di evitare di essere associati al proprio capitale e perdere così la propria privacy. Questo è dannoso sia per l’utente che per il sistema Bitcoin perché riduce la fungibilità (che cos’è la fungibilità?).

Fortunatamente, proprio al fine di evitare il riutilizzo degli indirizzi, con le Bitcoin Improvement Proposal (BIP) 0032 e 0044, è stato introdotto il concetto di HD Wallet (Hierarchical Deterministic Wallet), in italiano portafoglio Gerarchici Deterministico.

Continua dopo la pubblicità



Un wallet gerarchico deterministico (HD) genera un nuovo indirizzo di ricezione ogni volta che un indirizzo viene utilizzato.

Gli HD Wallet hanno una chiave privata master tipicamente derivata da una serie di seed – parole “pescate” casualmente da un dizionario di 2048 parole (secondo la BIP0039) e messe in sequenza casuale – da cui derivano tutte le altre chiavi private; dalla chiave madre deriva una sequenza di chiavi figlie e da ognuna di queste deriva una sequenza di chiavi nipoti, e così via, ad una profondità infinita, secondo una struttura ad albero.

Conservando questa sequenza di seed e inserendola in un wallet compatibile è possibile recuperare la master key e tutte le private key derivate. Di conseguenza, con il backup della sola chiave master, avremo sempre a disposizione tutti i nostri fondi.

Grazie agli HD Wallet abbiamo dunque maggiore privacy e sicurezza, perché nessuno può conoscere il saldo totale di un portafoglio guardando il singolo indirizzo, e aiutiamo l’intero sistema monetario di Bitcoin a mantenere la fungibilità.

________

Questo articolo ti è piaciuto?
Mandami qualche satoshi! Segwit BTC: 335Prmr6aTtWtWs5KGhtFqARzmdeG7BKx
Non Segwit [wpbc_donate]

Non vuoi inviarmi dei BTC? Offrimi un lavoro! Sto cercando un lavoro supplementare, possibilmente in ambito crypto, come articolista o traduttore dall’inglese all’italiano di app o articoli crypto oriented per supportare la mia famiglia. Se hai qualcosa da offrire scrivimi su info@davidcoen.it. Grazie!

Share this post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *